Archivi categoria: appropriazione indebita

Appropriazione indebita

art. 646 del Codice Penale:

« Chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, si appropria il denaro o la cosa mobile altrui di cui abbia, a qualsiasi titolo, il possesso, è punito, a querela della persona offesa con la reclusione fino a tre anni e con la multa fino a € 1.032.Se il fatto è commesso su cose possedute a titolo di deposito necessario, la pena è aumentata. Si procede d’ufficio se ricorre la circostanza indicata nel capoverso precedente o taluna delle circostanze indicate nel n. 11 dell’articolo 61. »

l’articolo parla chiaro. e allora si tratta di appropriazione indebita. di un’ultima caduta di stile. perché davvero questo è stato. è andata via nel peggiore dei modi. portandosi via anche una nostra foto che nella migliore delle ipotesi riporrà in un cassetto, o dentro ad un libro. Almeno lo spero, perché se la lascia sul comodino (avrà pure un comodino) lo troverei disgustoso. E poi i vinili. Certo pensare che avrebbe mantenuto la promessa che si sarebbe presa solo quelli regalati da Luca era proprio da deficiente. E infatti ne ha portati via degli altri comprati insieme. Che poi non ha la piastra (manco quella della cucina) quindi dove mai li ascolterà? Non lo so e non lo voglio sapere. Una calamita, un libro regalato a lei che non avevo messo nelle scatole perché la signora non ama leggere libri già letti, libri usati, e io mi ero permessa di farle questo sgarbo. Una calamita e un segnalibro. Poca roba, rispetto a tutto il resto. A come mi ha lasciata e a cosa si è portata via di me.