Film giallo

Ci sono cose che nascono in un modo e diventano altre. E ci sono  corsi di aggiornamento professionale su identità di genere che sembrano più una seduta di psicoanalisi. Questa volta gratis, per fortuna.

E ci sono parole che ti marchiano a fuoco come se fossi un animale già destinato al macello. E altre che fai scivolare via. Come le lacrime, come i bicchiere di vino, come le dita  sulla pelle di una persona che ami, come l’acqua del mare, come il sudore quando pedali.

Ci sono parole che avresti voluto sentire prima e parole che non avresti mai voluto sentire. Per sopravvivenza. Per incapacità. Perché non puoi sempre stravolgere anche se vuoi sempre stravolgere tutto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *